Archivo Noticias

:: IL GIORNALE DELL’ARTE ::

Il Reina Sofía te le suona
Madrid. Il Museo Reina Sofia analizza lo sviluppo nel XX secolo dell’arte sonora come campo creativo differenziato dalla musica nella mostra «Dissonata. Arte nel suono fino al 1980» (fino all’1 marzo). La rassegna, curata da Maike Aden sulla base di un progetto di Guy Schraenen, scomparso nel 2018, comprende oltre 200 opere: disegni, spartiti, sculture, strumenti, film e fotografie che offrono una nuova prospettiva dei movimenti artistici, da cui ebbero inizio le avanguardie storiche.
(Edizione in PDF de Il Giornale dell’Arte n.413, Dic.2020 – Gen.2021)

 

:: IL GIORNALE DELL’ARTE ::

Il fantasma Mondrian
Madrid. Fino a dicembre le mostre della Fundación March saranno esclusivamente digitali. La programmazione inizia con «Il caso Mondrian» definita dal suo curatore Manuel Fontán del Junco «l’evocazione spettrale di un episodio del passato, l’esposizione che la Fondazione dedicò all’artista olandese nel 1982».
(Edizione in PDF de Il Giornale dell’Arte n.413, Dic.2020 – Gen.2021)

 

:: IL GIORNALE DELL’ARTE ::

Senza fretta ma senza pausa
Vienna e Madrid. La nuova piattaforma online di TBA21, la fondazione di Francesca Thyssen-Bornemisza dedicata alla produzione ed esposizione di arte contemporanea, si chiama st_age, un gioco di parole tra stage (scenario in inglese) e la contrazione di streaming age, l’era dello streaming, cioè della diffusione in tempo reale di contenuti multimediali in internet.
(Edizione in PDF de Il Giornale dell’Arte n.413, Dic.2020 – Gen.2021)